La tigre assenza di Cristina Campo

Ahi che la Tigre,

la tigre Assenza,

o amati, ha tutto divorato di questo volto rivolto a voi!

La bocca sola pura prega ancora voi:

di pregare ancora perché la Tigre, la Tigre Assenza, o amati,

non divori la bocca e la preghiera…

La neve era sospesa tra la notte e le strade

Come il destino tra la mano e il fiore. In un suono soave

Di campane diletto sei venuto…

Come una verga è fiorita la vecchiezza di queste scale.

O tenera tempesta Notturna, volto umano!

 (ora tutta la vita è nel mio sguardo,

stella su te, sul mondo che il tuo passo richiude).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...