Dopo un grande dolore di Emily Dickinson

emily

Dopo un grande dolore

viene un sentimento formale-

i nervi, siedono cerimoniosi come tombe-

il cuore irrigidito si chiede

se proprio lui ha sopportato,

e se fu ieri, o secoli fa.

I piedi-meccanici-

vagano su una strada legnosa

se di terra o di aria o niente-

ormai indifferenti.

Appagamento di quarzo, come pietra.

Questa è l’ora di piombo-

ricordata da chi sopravvive,

come gli assiderati ricordano la neve:

prima il gelo, poi lo stupore –

poi l’abbandono.

da Le stanze d’alabrastro, Feltrinelli, Milano 1983

Annunci

One thought on “Dopo un grande dolore di Emily Dickinson

  1. Anna Maria De Bernardinis 30/04/2013 / 14:18

    Bella la traduzione di Nadia Campana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...