Il cemento non è più una virtù.

benevento alluvione
Non si può costruire dappertutto, nell’alveo del fiume, sulle sciorte, nei pantani, sulle sponde dei laghi, nei declivi dei colli, non si può erigere sulle terre fragili, sulle alture di argilla, nelle valli alluvionali.
Non si può pensare che un fiume sia un sacco vuoto perchè d’estate ha un letto di sassi. Non è più consentito progettare città che perdono il centro e che si allargano  in infiniti rametti e ramoscelli per soddisfare profitti o desideri piccolo borghesi di villini a schiera. Per gli amministratori, per le imprese, per i cittadini deve essere chiaro che  il cemento non è più una virtù.
Ora siamo indignati per l’alluvione di Benevento, città da sempre di due fiumi, Sabato e Calore, siamo pieni di solidarietà per chi è senza casa.per chi vive questo disagio, per chi vive un lutto. Poi dimenticheremo, come  sempre è accaduto. 
Io vorrei che la solidarietà fosse in ogni giorno della nostra vita, ma che l’ indignazione restasse,tanto da ricordarla ogni volta che andiamo a pagare un ticket, che facciamo un versamento per le tasse, che vediamo un giovane senza lavoro, un vecchio senza pensione. Vorrei che l’indignazione lavorasse dentro di noi,  anche quando il fango sarà levato dalle case e dalle strade, quando il fiume tornerà nel suo argine, e la vita sembrerà riprendere il suo quotidiano.  Vorrei che pretendessimo, ma questa volta sul serio,  un territorio governato nel rispetto della natura e delle regole sue proprie. Che si guardasse al giro del vento e all’ovest e all’est per scegliere un sito, che si avesse timore di arrivare alle sponde, che le rive dei fiumi fossero tenute da pietre e che il suo letto fosse pulito, che un terreno chiamato Pantano non diventasse mai edificabile, perché i nomi hanno un valore, i nomi sanno sempre la storia del mondo.
 E che nel nostro lessico entrasse, in tutte le sue forme e significati, la parola CURA, perché è la Cura  la sola virtù di cui abbiamo veramente bisogno.
Annunci

2 thoughts on “Il cemento non è più una virtù.

  1. Daria 16/10/2015 / 13:21

    Giustissimo. La cura, per poterci riabituare anche alla bellezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...